Vai al contenuto principale
Oggetto:
Oggetto:

PRIVATE E CORPORATE BANKING

Oggetto:

PRIVATE AND CORPORATE BANKING

Oggetto:

Anno accademico 2017/2018

Codice dell'attività didattica
ECO0171
Docenti
Marina Damilano (Titolare del corso)
Patrizia Pia (Titolare del corso)
Anno
1° anno
Periodo didattico
Primo semestre
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
8
SSD dell'attività didattica
SECS-P/11 - economia degli intermediari finanziari
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Scritto
Prerequisiti
Per una corretta e proficua frequenza del corso è necessario aver acquisito i concetti fondamentali dell'Economia degli intermediari finanziari in senso lato, con particolare riferimento sia al funzionamento degli strumenti negoziati nei mercati mobiliari sia alle logiche del processo di istruttoria fidi e utilizzo degli strumenti tradizionali di finanziamento bancario.
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

Il presente corso fa riferimento alla tipologia di clientela servita dall’attività di intermediazione finanziaria ed è suddiviso perciò in due moduli paralleli: uno dedicato all’analisi dell’attività di private banking e l’altro all’attività di corporate banking. Per entrambe vengono esaminate le caratteristiche della domanda e dell’offerta, i modelli di riferimento, gli strumenti, i servizi e le principali problematiche.

The course relates to
the two main categories of customers of financial institutions : individuals
and corporations. Consequently, it is divided into two parallel modules,
respectively dedicated to the analysis of private and corporate banking. Both are
examined in terms of supply and demand, 
models of reference, instruments, services and main problems

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Conoscenza e capacità di comprensione.

Gli studenti conosceranno le caratteristiche e le problematiche della clientela private e corporate degli intermediari finanziari e i principali
servizi e prodotti finanziari specificatamente loro offerti. Per agevolare
l’acquisizione di tali conoscenze sono previste delle esercitazioni pratico-applicative e testimonianze aziendali.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione.

Attraverso l’analisi di casi concreti gli studenti sapranno valutare le
esigenze finanziarie dei clienti private e corporate delle banche
e proporre soluzioni adeguate in termini, rispettivamente, di composizione di un portafoglio finanziario dato un profilo rischio-rendimento desiderato e di assetto della struttura finanziaria di un’impresa nelle diverse fasi del ciclo di vita.

Autonomia di giudizio.

Grazie ai lavori di gruppo, alle discussioni in aula e alle testimonianze
aziendali, gli studenti sapranno fornire autonomamente soluzioni appropriate ed originali ai problemi più o meno complessi di gestione delle risorse finanziarie della clientela private e corporate.

Abilità comunicative.

Gli studenti impareranno ad esporre i problemi e proporre soluzioni, sia per iscritto sia oralmente, attraverso le presentazioni (anche con supporti
informatici) dei risultati dei lavori di gruppo.

Capacità di apprendimento.

Gli studenti potranno continuare l’aggiornamento delle loro conoscenze nel settore del private e corporate banking in maniera autonoma
attraverso la lettura della stampa specializzata e delle riviste di settore e
la partecipazione a convegni e seminari organizzati in ambito universitario o da operatori del settore.

Knowledge and understanding ability.
Students will learn the characteristics of private and corporate financial institutions customers as well as the main financial services and products they receive. To help the acquisition of this knowledge, the lecturers will organize practical-applicative exercises and business testimonies.

 


Ability to apply knowledge and understanding.
Through the analysis of concrete cases students will be able to estimate the financial needs of private and corporate bank customers and to propose customized solutions in terms both of an ideal investment portfolio composition - given a desired risk-yield profile - and of an optimal liabilities structure – given the corporate life-cycle.

 


Autonomy of judgment
Thanks to group activities, classroom debates and business testimonies, students will be able to independently supply appropriate and original solutions to more or less complex financial problems of private and corporate customers.

 


Comunication abilities.
Students will learn to expose and propose solutions to financial problems, both in written and oral form, through presentations (with PC supports) of the results of group activities.

 


Learning ability.
Students will be able to complete their knowledge of private and corporate banking independently by reading the financial press and reviews and attending to academic or business conferences and seminars.

 

 

Oggetto:

Modalità di insegnamento

Lezioni frontali (parte di Corporate banking: 32 ore)

Esercitazioni individuali e/o a gruppi.

Testimonianze aziendali.

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

La verifica dell'apprendimento in itinere avviene attraverso esercitazioni individuali e/o a gruppi con discussione in plenaria delle soluzioni.

La verifica finale è scritta. L'esame ha una durata di 90 minuti ed è articolato in 6 domande  (3 per la parte di private banking e 3 per la parte di corporate banking). Per poter verificare l'effettivo conseguimento dei risultati attesi sopra descritti, le domande sono a risposta aperta e in parte sono poste sottoforma di esercizi/piccoli casi.

 

Oggetto:

Attività di supporto

Oggetto:

Programma

 PRIVATE BANKING (prof.ssa Patrizia Pia)
- Definizione e caratteristiche del private banking
- Analisi della domanda e dell’offerta
- Stili di gestione del portafoglio
- Caratteristiche e problematiche delle asset classes tradizionali ed alternative
CORPORATE BANKING (prof.ssa Marina Damilano)
- I fabbisogni finanziari delle imprese e “mappatura” dei servizi di corporate e investment banking
- Analisi della domanda e dell'offerta
- Partecipazione al capitale di rischio delle imprese:  il private equity
- Strumenti di finanziamento “near equity”: il mezzanine financing
- Servizi di assistenza nelle operazioni di finanza strutturata: project financing, securitization classica e sintetica.

 PRIVATE BANKING (Professor Patrizia Pia)
- Definition and characteristics of private banking.
- Analysis of supply and demand
- Portfolio management styles
- Characteristics of traditional and alternatives asset classes

CORPORATE BANKING (Professor Marina Damilano)
- Corporate financial requirements and “mapping” of corporate and investment banking services
- Analysis of supply and demand
- Private equity
- Mezzanine financing
- Project financing and securitization.

 

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

P. MUSILE TANZI Manuale del private banker, sesta edizione, Egea, Milano 2013 (capitoli 1, 2, 5, 6, 7, 9, 10, 14)  oltre ad alcune letture di approfondimento che saranno rese disponibili su moodle.
G. FORESTIERI, Corporate & Investment Banking, Egea, Milano, 2015 (Tutto tranne la parte seconda)



Oggetto:

Orario lezioni

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 07/03/2018 15:05
Non cliccare qui!